Home / Content Marketing / Blocco dello scrittore? per creare contenuti segui 6 passi!
creare contenuti

Blocco dello scrittore? per creare contenuti segui 6 passi!

Blocco dello scrittore? per creare contenuti segui 6 passi!

Ormai è risaputo che un sito per funzionare deve attirare le persone. 4 pagine vetrina graficamente belle non servono più a nulla. La gente ha bisogno di arricchirsi, di trovare conferme e soluzioni ai propri problemi.

Bisogna quindi creare contenuti interessanti ed utili, che i tuoi clienti abbiano bisogno di leggere.

All’inizio vi può sembrare facile scrivere perché gli argomenti sono vari (dipende poi dal settore per cui scrivete) e magari non vedete anche l’ora di buttarvi, man mano che il tempo passa e avete scritto di tutto e di più, le idee iniziano a scarseggiare così come le argomentazioni per cui creare contenuti.

“Scrivo solo quando ho l’ispirazione. Succede ogni mattina alle 9.” – William Faulkner

Prima di sapere come fare per riuscire a creare contenuti anche con il blocco dello scrittore, devi sapere che una buona strategia si basa su due importanti fondamenti:

  • Strategia dei contenuti: per poter sconfiggere il blocco dello scrittore è necessario definire lo “scopo di vita” del blog/sito. In base a questa ragione poi crea una serie di concetti di base, una lista con 30-50-100 argomenti e pianifica come questi si collegano tra di loro.
  • La ragione di vita del blog: perchè il tuo blog esiste? crea contenuti validi che serviranno ai tuoi lettori per essere maggiormente informati nel tuo settore e a fare la scelta giusta per l’acquisto.

6 passi per creare contenuti validi e far ritornare da te i tuoi clienti

1. Crea un ambiente favorevole

Crea un ambiente, una zona tranquilla in cui nessuno ti può disturbare, prendi carta e penna e stacca dal computer per un po’, trova un luogo dove il rumore non ti disturba e stacca internet per un po’.

Così facendo la tua mente si abitua a questo speciale rito preparandosi a focalizzarsi il più velocemente possibile.

2. Imponiti un orario

Se durante il giorno sei sempre di fretta e hai mille cose a cui pensare, imponiti un’ora al giorno da dedicare alla scrittura: trova il tuo momento per scrivere, magari un’ora, e se hai finito prima di quel tempo inizia subito con un altro finché il tempo non finirà. Poi potrai tornare a ripensare a tutto il resto.

3. Definisci una struttura

Il blocco dello scrittore deriva spesso da “di che cosa dovrei parlare oggi?” la soluzione a questo problema è di creare una routine degli argomenti.

Per esempio, puoi pensare al lunedì di rispondere ad una domanda che ti viene posta spesso dai tuoi clienti, il giovedì su una novità del tuo settore e così via…

Più riesci ad organizzarti in quest’ottica, più il lavoro si alleggerisce e diventa più facile quando poi ti metti effettivamente a scrivere un articolo nuovo.

4. Abbozza l’argomento

Quando scrivi un articolo, inizia a buttare giù concetti senza perderci troppo tempo, definendo gli argomenti che vuoi trattare ed i punti che vuoi coprire.

Metti sulla carta le idee che ti vengono in mente sull’argomento e poi usa questa traccia per scrivere un articolo.

5. Parti in piccolo

Se hai appena iniziato, parti definendo un numero di parole tipo 150-200. Rileggi l’articolo e assicurati che quello che hai scritto abbia preso la giusta direzione.

6. Sistema

Una volta terminato l’articolo, sistemalo dedicandogli il tempo necessario per renderlo ancora più leggibile e scorrevole.

Vuoi creare contenuti utili per la tua azienda? fatti aiutare da chi lo fa ogni giorno per lavoro, la soluzione è a portata di mano!

Riguardo a admin

Guarda Anche

LE 5 MIGLIORI PUBBLICITÀ DI TUTTI I TEMPI

Le 5 migliori pubblicità di tutti i tempi

Perché queste campagne pubblicitarie sono le migliori di tutti i tempi? Perché l’impatto che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.